Archivio della categoria: Antifurto

Gli impianti di antifurto che possono essere cablati, wireless o misti. Sicurezza significa anche scegliere l’impianto e la sensoristica giusta per le esigenze del cliente, che si tratti di un’appartamento, una villa, un’azienda, un negozio o un centro commerciale.

• LA MANUTENZIONE DELL’ANTIFURTO CASA: E’ DAVVERO NECESSARIA? •


Nell’attività lavorativa di tutti i giorni, e spesso anche di notte, ci capita di essere contattati da utenti, non sempre nostri clienti, i quali sono alle prese con i classici problemi dei sistemi antintrusione: sirene impazzite, sensori che danno falsi allarmi, sirene che non funzionano,…

“Ma il mio allarme è nuovo”

Ma non so a chi devo rivolgermi e allora ho trovato il vostro numero… e vi ho chiamato”

La prima domanda che porgiamo in questi casi è: “Quando è stato fatto l’ultimo controllo dell’allarme?”

La risposta è sempre la stessa: “mai fatta…” oppure “non ricordo, forse tre anni fa”


Lo scopo dei sistemi antintrusione è garantire la sicurezza della propria famiglia, e per questa ragione è fondamentale che l’impianto non solo venga installato correttamente, ma è imprescindibile una regolare manutenzione che gli permetta di durare nel tempo ed essere sempre al massimo della sua efficienza. Solo in questo modo potrete essere tranquilli di aver compiuto un ottimo investimento.

Perchè è così importante la manutenzione?

La normativa di riferimento UNI 50131 EN 79/3 consiglia la verifica periodica ogni 6 mesi o il collegamento ad un centro di assistenza tecnica ed una visita di controllo annuale.
Ogni 6 mesi? Sì. Sembrerà strano, ma è davvero così ravvicinato il tempo in cui un installatore, che ha a cuore la sicurezza dei suoi clienti dovrebbe controllare il sistema.  

Purtroppo, l’errato pensiero comune è che finché non vi sono anomalie, il sistema funziona benissimo. Molti sostengono che basta farlo scattare ogni tanto per essere sicuri che sia tutto ok.

La verità è che qualsiasi dispositivo elettronico ha bisogno di un controllo periodico, in particolare è consigliabile verificare sensori, sirene, combinatori telefonici e tutti gli altri componenti dell’impianto, in funzione del livello del rischio. Inoltre è importante verificare anche con particolare attenzione l’alimentazione ausiliaria, come ad esempio la batteria della centrale.

Questo tipo di verifiche devono essere svolte da un tecnico specializzato, pertanto non basta assolutamente far scattare l’allarme ogni tanto.

Quindi ogni quanto è necessario fare il controllo dell’allarme?

Dipende. Noi raccomandiamo il collegamento al nostro centro di controllo ed una visita l’anno. Due visite se il fattore di rischio è alto, l’impianto è molto grande o non è possibile il collegamento al centro di controllo.

Il servizio di teleassistenza consiste nella connessione della centrale di allarme al computer di controllo del nostro ufficio tecnico. Questo servizio cosente innanzitutto la costante telediagnosi dell’impianto e la sua ‘esistenza’ tramite un test di sopravvivenza, giornaliero o settimanale, verificando così da remoto lo stato e tutte le segnalazioni da parte dell’antifurto.

In alcuni casi inoltre la teleassistenza rende possibile intervenire da remoto: in pratica, tramite pc, e con l’autorizzazione del cliente, i nostri tecnici possono effettuare delle operazioni sull’impianto.
Se la teleassistenza non è sufficiente, allora si opta per l’
intervento tecnico a domicilio.

A tal proposito, noi di Dimensione Sicurezza offriamo ai clienti la possibilità di sottoscrivere il contratto di reperibilità, per avere assistenza tecnica 24h su 24, 365 giorni all’anno.

Cosa succede se non sostituisco periodicamente le batterie?

Le batterie sono indispensabili per garantire che il sistema sia efficiente. Innanzitutto, se le pile dei sensori sono scariche, in caso di furto, l’allarme non scatterà ed il ladro potrà continuare indisturbato. Inoltre, avete presente quando salta la corrente in un quartiere e le sirene iniziano a suonare? Questo accade proprio a causa delle batterie scariche.

Pertanto, è necessario sostituire le pile scariche secondo delle scadenze prestabilite con l’utente in modo da garantire sempre la funzionalità dell’impianto casa. Inoltre, tutti i nostri impianti segnalano quando la batteria inizia a scaricarsi, per agire preventivamente.

Ciò vale sia per i sensori che per la centrale e la sirena.

Le batterie delle nostre centrali garantiscono in realtà un’autonomia di almeno 24 ore in caso di mancanza di corrente, ma anche le batterie delle sirene devono garantire il massimo suono in caso di allarmi. Per queste ragioni è fondamentale il regolare monitoraggio di queste ultime.

Chi mi ricorda quando fare la manutenzione?

Dimensione Sicurezza sviluppa per i suoi clienti degli accordi di manutenzione programmata. In questo modo saremo noi a chiamarvi per effettuare periodicamente le manutenzioni. Inoltre, con il servizio di teleassistenza sarete certi di essere contattati anche in caso di guasti o allarmi sospetti, verificati costantemente dalla nostra centrale di controllo.

La manutenzione dell’allarme è obbligatoria?

No, non è obbligatoria, ma esiste una specifica normativa di riferimento, la Uni 50131 EN 79/3, ma quale la raccomanda, nell’ottica di mantenere in efficienza l’impianto, e preservare l’investimento fatto.

Ho un registro degli interventi effettuati?

Assolutamente sì… ed i nostri clienti lo sanno! Ognuno di loro può richiedere anche a distanza di anni tutte le fatture e rapporti di intervento tecnico. Le stesse sono anche registrate e catalogate nel nostro database, in modo da poterle sempre avere a disposizione.

Quanto costa un contratto di manutenzione?

I costi variano in base alla tipologia di impianto ed all’eventuale presenza di teleassistenza. La sottoscrizione del contratto di manutenzione garantisce comunque di avere delle scontistiche su tutti i materiali e sugli interventi che esulano dalla manutenzione ordinaria.

Se desideri ricevere chiarimenti o informazioni dettagliate sui nostri contratti di assistenza e manutenzione, scrivici senza impegno a info@dimensionesicurezza.it.