BuildingAutomation

Building Automation

La building automation o domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:

  • migliorare la qualità della vita;
  • migliorare la sicurezza;
  • semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia;
  • ridurre i costi di gestione;
  • convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.

Solitamente ci si riferisce a Domotica o Home Automation quando il campo di applicazione è la casa, mentre ci si riferisce a Building Automation quando il campo di applicazione sono gli edifici o i complessi industriali.

Il punto di forza della Building Automation, risiede nel fatto che in un edificio è necessario fornire tutta una serie di servizi (per esempio distribuzione acqua, gas, energia elettrica, segnale televisivo/satellitare, riscaldamento, ecc.) agli ambienti contenuti (per esempio appartamenti o uffici) e così questi impianti beneficiano – dal punto di vista del costo – del fatto di essere comunitari, cioè il costo ripartito su ogni utente è irrisorio se comparato al beneficio. Per questo recentemente sono stati introdotti nei servizi offerti in comunione anche la l’antintrusione, la videosorveglianza, il controllo accessi etc.

È possibile sviluppare sistemi centralizzati di monitoraggio e controllo di allarmi, segnali e comandi provenienti da tutte le nostre centraline installate.

Con la centralizzazione degli impianti è possibile garantire una supervisione e un ulteriore metodo di analisi della sicurezza tramite monitoraggio in tempo reale, avvisi di allarme intrusione, gas o incendi, allagamento, controllo accessi, rilevazione presenze, controllo tecnologico, tvcc e quant’altro viene registrato dall’impianto.